Archive for agosto, 2012

Dal Parlamento europeo l’opinione inglese sull’Italia dell’euro

 Farage al Parlamento Europeo_ chi vi da’ il diritto di dettar legge al popolo italano__(360p)   (clicca qui per il video)

 

Una dimostrazione di come l’Italia  è vista dalla Gran Bretagna, quello di Monti viene chiamato il “governo del popolo non eletto” in cui il premier sarebbe l’architetto  della crisi europea….

 

Qui di seguito è riportata la traduzione del discorso che non ha bisogno di commenti…

Traduzione di G.G.

 

Discorso del coo-presidente di EFD (European Freedom Democracy) al ParlamentonEuropeo.

“Bene, eccoci alla soglia di un disastro finanziario e sociale! Nell’aula oggi abbiamo i 4 uomini che si suppone siano i responsabili; ora abbiamo ascoltato i più vuoti ed i più tecnocratici discorsi che io abbia mai udito. Voi tutti rifiutate il fatto, contro ogni obiettività, che l’euro sia un fallimento. E chi è veramente responsabile? Chi è in carica, tra di voi? Naturalmente la risposta è “nessuno di voi” perché nessuno di voi è stato eletto, nessuno di voi, in verità, ha la legittimità democratica per il ruolo che attualmente esercita durante questa crisi, e, in questo vuoto, è intervenuta, in modo riluttante, Angela Merkel; ora stiamo vivendo in un’Europa dominata dalla Germania, cosa che il progetto europeo, in verità,  doveva impedire. Cosa che, quelli che ci hanno preceduto, hanno pagato ad alto prezzo, con il sangue per poterla scongiurare.

Non voglio vivere in un’Europa dominata dalla Germania, né nessun cittadino europeo lo vuole.

Ma voi, ragazzi, avete tutti giocato il vostro ruolo perché quando Mr. Papandreu si è alzato ed ha usato il termine “referendum” o Mr. Renn, che voi avete descritto come abuso di fiducia ed i vostri amici qui sono andati insieme come un’orda di iene intorno a Papandreu, lo avete rimosso e rimpiazzato con un governo di pupazzi; che spettacolo assolutamente disgustoso che è stato! Non contenti di ciò, avete deciso che Berlusconi doveva andarsene, così è stato rimosso e rimpiazzato da Monti, un ex commissario europeo, architetto di questo disastro dell’euro ed un uomo che neanche era membro del Parlamento. E’ come se fossimo in un romanzo di Agatha Christy dove stiamo cercando di capire chi sarà la prossima persona ad essere liquidata; la differenza è che sappiamo chi sono i criminali, voi dovreste tutti essere ritenuti responsabili per il vostro operato, dovreste tutti essere licenziati! E devo dire, Mr. Van Rompuy, 18 mesi fa, quando ci siamo incontrati per la prima volta, che mi sono sbagliato sul suo conto, ho detto che lei sarebbe un assassino silenzioso della democrazia della nazione, ma lei non lo è più, è piuttosto rumoroso al riguardo, non è vero? Lei, un uomo non eletto, è andato in Italia e ha detto: “ Questo non è il tempo per le elezioni, questo è il tempo per le azioni!”

Che cosa, in nome di Dio, Le dà il diritto di dire questo al popolo italiano?”

  Herman Van Rompuy, belga, presidente del Consiglio Europeo, detto Mr. Euro perché anche presidente del vertice Euro.

 

 

Nigel Farage, europarlamentare britannico, ha subito anche numerosi attentati, le sue parole aspre, dure, ma del tutto sincere nei confronti dell’élite bancaria non sono gradite a molti….