Archive for gennaio, 2013

Chi è veramente Monti? Chi c’è dietro ?

di Gabriella Gagliardini

La risposta viene da questa foto in abito di membro della Massoneria, cosa va cercando Monti con la parvenza di lista civica? Certo è che ad appoggiarlo ha tutta la massoneria al completo, come la sua entrata in scena è sembrato un piano già preordinato e servito su un piatto d’argento dal Presidente Napolitano: prima la carica di senatore a vita, poi subito Premier, benchè non fosse stato eletto da nessuno. Una bella anomalia per lo Stato italiano, senza precedenti!

Ora, nella sua seconda fase, si affanna per trovare il consenso di coloro che non lo avevano eletto, quasi per dimostrare la sua grande abilità di raggirare il popolo italiano che subisce e tace, ma fino a quando?… Addirittura qualche giornalista, magari del suo stesso Ordine, dell’Osservatore Romano ha fatto girare la voce che la Chiesa avesse dato la sua benedizione proprio a Monti; in realtà” la Chiesa e la Massoneria sono inconciliabili” come disse Papa Leone XIII in una sua Enciclica. Questo concetto venne ripreso e confermato,  durante il papato di Giovanni Paolo II, dal Cardinale Joseph Ratzinger, Prefetto della Sacra Congregazione sulla Dottrina della Fede (26 novembre 1983) che scrisse le seguenti parole:

 ”….Rimane, pertanto immutato il giudizio negativo della Chiesa nei riguardi delle associazioni massoniche, poichè i loro principi sono stati sempre considerati inconciliabili con la Dottrina della Chiesa perciò l’iscrizione ad esse rimane proibita. I fedeli che appartengono alle associazioni massoniche sono in stato di peccato grave e non possono accedere alla Santa Comunione.”….

Detto questo, come può sperare di trovare consensi Monti da quella parte di elettorato moderato e cattolico? Che siano tutti impazziti?

Mario Monti non è impazzito, da freddo illuminato dal razionalismo, i suoi calcoli li ha ben fatti o è stato ben rassicurato. Forse, anche in questa fase, fa il doppio gioco cercando di raggirare coloro che non sanno chi veramente è lui o cercando di dare un’altra impressione, falsamente bonaria di se stesso, a chi lo ha conosciuto come la più operosa sanguisuga della nostra Repubblica italiana.

D’altronde, come ha sempre negato che ci fossero “i poteri forti o occulti” dalla sua parte, può tranquillamente costruirsi” un’illibata” identità, soprattutto diversa da quella che è apparsa fino a questo momento.

Che Dio ci liberi dalla Massoneria e da Monti!